Sotto il cielo di Roma
updown
INFO
Anno: 2010
Formato: Miniserie 2x100'
Genere: Drammatico
Master: HD
Sotto il cielo di Roma
Sinossi
8 settembre 1943.

8 settembre 1943. Rapire il Papa! Violare il Vaticano e mettere le mani sull'uomo che è rimasto l'unica autorità nel teritorio italiano spaccato dall'avanzata degli Alleati. É questo l'ordine che arriva da Berlino, dalla voce stessa del Fuhrer.
Dopo l'armistizio l'Italia non ha pace: a sud gli americani, a nord i tedeschi. Un campo di battaglia al cui centro c’è Roma. Una città abbandonata a se stessa e ai nazisti, che ne fanno il loro quartier generale.
Il Papa è l’unica fonte di speranza per il mondo e Hitler non può tollerarlo.Un piano segreto, una minaccia reale di cui Pio XII (James Cromwell) viene a conoscenza; ma rifiuta tenacemente l’idea della fuga. Il suo posto è a Roma e a Roma rimane. Per salvare la città e i suoi abitanti, usando tutti gli strumenti a sua disposizione: la diplomazia e le risorse materiali, l’influenza politica e la persuasione dei cuori, anche di coloro che fanno parte del campo avverso, come il generale Stahel, comandante della piazza di Roma.
Nonostante tutti i suoi sforzi, Pio XII non riesce ad impedire che l’orrore raggiunga anche Roma.  È il 16 ottobre 1943, le SS portano a compimento una violenta e improvvisa razzia del Ghetto: vengono deportate ad Auschwitz  oltre mille persone, ne torneranno quindici.
Il dramma degli ebrei diviene anche il dramma del Papa. La Storia dirà che oltre 10.000 ebrei si salvarono nelle chiese e nei conventi di Roma, come in nessun altra città occupata… Malgrado l’orrore di quei giorni, due ragazzi ebrei - Davide (Marco Foschi) e Miriam (Alessandra Mastronardi)- scampati miracolosamente alla razzia, trovano rifugio proprio in uno dei conventi che il Papa rende luogo di protezione. E qui rifiorirà il loro amore e forse l'inizio di una nuova vita.
Ma con il trascorrere dei mesi la repressione nazista si fa sempre più dura ed anche l'extraterritorialità della Chiesa viene violata…
Quando tutto sembra perduto, il 4 giugno 1944 le truppe alleate entrano in Roma la folla, esultante per la liberazione, si riversa spontaneamente in Piazza San Pietro acclamando l’uomo che non li ha mai abbandonati: Pio XII.

Lux Vide ha lavorato sui documenti per la causa di beatificazione di Pio XII e il suo rapporto con il nazismo; si è inserita nel dibattito acceso che getta nuova luce sul pontificato di Papa Pacelli arricchendosi della testimonianza sul piano per rapirlo durante l'occupazione tedesca di Roma. Tutto converge in questo racconto di grande intensità drammatica capace di ripercorrere la storia con tratti di inedita verità. Anche fra gli ufficiali nazisti, infatti, c'è chi si oppone alla barbarie e così sotto il cielo di Roma, sommersi e salvati, vittime e carnefici fanno proprio con la loro vita il grido del Papa:

Con la pace nulla è perduto. Tutto può esserlo con la guerra.
download      Colonna sonora
Cast artistico
Coproduzione Italia/Germania: Lux Vide per Rai Fiction, Eos Entertainment - Tellux - Bayerischer Rundfunk - Rai Trade
Prodotto da: Matilde e Luca Bernabei
Coprodotto da: Martin Choroba

Cast:

Alessandra Mastronardi nel ruolo di Miriam

Marco Foschi nel ruolo di Davide

James Cromwell nel ruolo di Papa Pio XII

Miguel Herz-Kestranek - Padre Pfeiffer

Ettore Bassi - Marco

Andrea Tidona - Armando

Vincent Riotta - Dante Cimino

Margot Sikabonyi - Nadia

Ken Duken - Danneker

Holger Daemgen - Stahel

Mathias Hermann - Wolff

Heinz Trixner - Weiszacker

Cesare Bocci - Mons. Montini

Christine Neubauer - Suor Pascalina

Lia - Fiorella Migliore

Bianca - Nathalie Rapti-Gomez

Ester - Elena Ardigo
Cast tecnico
Soggetto e trattamento: Fabrizio Bettelli

Sceneggiatura: Fabrizio Bettelli e Francesco Arlanch

Casting: Teresa Razzauti

Casting Germania: Cornelia Von Braun e Veronika Choroba

Costumi: Laura Costantini

Trucco: Giancarlo Del Brocco

Parrucco: Rosa Luciani

Scenografia: Carmelo Agate

Arredamento: Valentino Salvati

Aiuto regia: Sergio Ercolessi

Direttore della fotografia: Fabrizio Lucci

Post produzione: Rosario Ranieri

Montaggio: David Yardley - Lorenzo Fanfani

Musiche: Andrea Guerra

Story Editor: Luisa Cotta Ramosino, Giovanni Capetta, Erminio Perocco, Joannes Honsell

Organizzatore generale: Roberto Di Coste

Organizzatore generale Germania: Alexander Faroga

Produttore creativo: Sara Melodia

Produttore associato: Vincenzo Mosca

Produttore esecutivo: Daniele Passani

Produttore Tellux: Golli Marboe

Produttore EOS: Ferdinand Dohna

Produtori Bayerischer Rundfunk: T. Jansing e E. Jaeger

Produttore Rai: Fabrizio Zappi

Prodotto da Luca Bernabei

Regia di Christian Duguay