Nuovo palcoscenico internazionale per Diavoli: la serie originale prodotta da Lux Vide e Sky Italia, in associazione con Orange Studio e OCS, Sky Studios e distribuita nel mondo da NBCUniversal Global Distribution, prenderà parte al MIPCOM, uno dei più importanti eventi dedicati all’industria televisiva, che si terrà al Palais des Festivals di Cannes dal 14 al 17 ottobre. L’anteprima di Diavoli all’evento è una nuova conferma del successo che la serie, dalle solide radici italiane, sta ricevendo sul mercato internazionale.

Alla premiere sono attesi i protagonisti della serie: Alessandro Borghi, che vestirà i panni del giovane e ambizioso Massimo Ruggero; Patrick Dempsey, che interpreterà il ruolo di Dominic Morgan, CEO di una banca d’investimento e uno dei finanzieri più importanti al mondo; Kasia Smutniak, che sarà invece Nina, l’affascinante moglie di Dominic. All’evento parteciperanno anche i registi Nick Hurran e Jan Maria Michelini.

Basato sul best-seller di Guido Maria Brera, Diavoli è un thriller finanziario ambientato nel 2011 nei piani alti della finanza londinese. Massimo Ruggero (Alessandro Borghi), un banchiere italiano carismatico e coraggioso, il ragazzo d’oro della NYL Investment Bank. I suoi successi hanno permesso alla banca di guadagnare milioni di dollari, e con questo è riuscito quasi ad assicurarsi una promozione a Vice-CEO. Tuttavia, un improvviso scandalo mette un freno alle sue ambizioni, spingendo anche il suo CEO e mentore, l’americano Dominic Morgan (Patrick Dempsey) a ritirare il suo appoggio.

Aiutato da un giornalista-hacker, Massimo cerca di riscattare la sua reputazione e così facendo scopre di essere nel mezzo di una guerra finanziaria intercontinentale che attraversa i cinque continenti, ma che affonda le sue radici in un luogo molto vicino a casa.

Dopo la presentazione del thriller finanziario ai Los Angeles Screenings di maggio, la premiere al MIPCOM di Cannes rappresenta un ulteriore ed importante traguardo, che conferma la grande attenzione e l’apprezzamento del mercato internazionale nei confronti della serie targata Lux Vide.