Maria Francesca Gagliardi

 

LUX VIDE RACCONTA
Il podcast altro non è che un nuovo modo di raccontare e far arrivare le storie al grande pubblico e quindi è un contenuto che diventa fisiologicamente appannaggio di chi, di storie, si è sempre nutrito», racconta Maria Francesca Gagliardi, Responsabile del podcast e dello Scouting e diritti editoriali di Lux Vide.

La società è stata tra le prime realtà a scommettere sui podcast, prima in tandem con Rtl 102.5 da fine dicembre 2020, e poi in modo autonomo. La divisione è stata ideata e fortemente voluta dall’ad Luca Bernabei e, a differenza di altri, Lux Vide ha sposato un «approccio integrato», unendo audio e video. Un esempio è Apnea, girato in studio, mentre la parte di produzione e postproduzione è stata realizzata internamente per garantire un elevato standard di qualità, sia registico che visivo. Anche la tipologia di podcast è integrata alla linea editoriale: «Cerchiamo belle storie di qualità indipendentemente dal genere narrativo».

Tre le linee produttive: i podcast che accompagnano le serie in onda, come è stato per Leonardo; quelli che anticipano i titoli in lavorazione «dando il sapore di quello che sarà poi il contenuto tv»: e i contenuti autonomi dall’offerta on air, «storie originali, d’Italia e di italiani, legati alle nostre tradizioni e alla storia del Paese. Storie di coraggio e di speranza, come è d’altronde nella mission della Lux Vide».

Tra i progetti spiccano il podcast dedicato a Diavoli, che approfondirà i temi finanziari al centro della seconda stagione, e quello dedicato a Dante, in sei puntate, di Aldo Cazzullo, ispirato al suo A riveder le stelle (Mondadori). Uscirà il 25 marzo, per la Giornata Mondiale dedicata a Dante, e vede Alessandro Preziosi leggere alcuni canti della Commedia sullo sfondo della Cappella dei Pazzi, dove è allestita la mostra Dante – il poeta eterno di Felice Limosani, artista e autore visual.

«Portiamo in scena un contenuto culturale molto alto, ne manterremo l’eleganza e lo stile rendendolo attuale e divulgativo». Quanto alla struttura della divisione, «gli autori di riferimento sono Matteo Liuzzi e Niccolò Martin (Apnea), che da anni si occupano di contenuti audio e video e ora si sono specializzati nel podcast ». I podcast di natura più commerciale, i cosiddetti branded podcast, sono sviluppati in tandem con il reparto marketing e branded entertainment, guidato da Barbara Pavone, in collaborazione con Andrea Cuccaro. (FdA)